Supporto tecnologico 4.0

 

Stargate Consulting è PMI innovativa e socio fondatore del Centro di Competenza Artes 4.0, coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il Centro di Competenza ARTES 4.0 è un network di università e aziende ad alta specializzazione per il servizio all’innovazione delle imprese, con una struttura a rete che garantisce l’intera copertura nazionale ed una proiezione internazionale. ARTES 4.0 è in grado di fornire tecnologie e servizi dedicati a rispondere ai bisogni delle imprese, in particolare le PMI, mediante progetti di orientamento, formazione, innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Seguendo le logiche del project management, che vede la comunicazione e la gestione ottimale del cliente come requisiti imprescindibili per un’organizzazione eccellente, di successo e caratterizzata da processi efficaci, Stargate propone una serie di servizi tecnologici a supporto dell’innovazione.

In particolare il centro ARTES 4.0 svolge attività di:

Orientamento alle imprese:

Valutazione della maturità tecnologica di un’impresa, attraverso la raccolta di dati quantitativi e qualitativi riguardanti le risorse e i processi produttivi e l’identificazione delle competenze tecnologiche dell’impresa utilizzando una metodologia simile a quella adottata nell’identificazione del TRL. 

Benchmarking con le imprese alla frontiera produttiva ed innovativa nello stesso settore per identificare quali servizi il centro di competenza possa erogare e capire i tipi di problematiche (i.e. tecnologiche, manageriale, infrastrutturali) che potrebbero emergere.

Affiancamento alle PMI nell’analisi di fabbisogni, opportunità ed opzioni tecnologiche 4.0.

Mentoring e formazione in fabbrica, nonché l’autovalutazione della maturità digitale.

Consulenza su Industria 4.0.

Supporto per progetti di industria 4.0 e accesso a progetti e finanziamenti pubblici/privati, nazionali/europei.

 

Formazione alle imprese:

ARTES 4.0 creerà ed avvierà un modello unico e virtuoso dedicato al potenziamento delle iniziative di PhD industriale. L’obiettivo del percorso di PhD industriale, di durata di 3 anni, sarà di formare e preparare nuove figure di professionisti con un metodo scientifico multi-disciplinare, acquisito “vivendo” in un contesto di ricerca accademica, ma con attitudine industriale grazie al coinvolgimento delle aziende

Offerta tecnologica di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale:

Robotica e macchine collaborative, provviste di sensori ed algoritmi/strategie avanzate per l’interazione sicura persona-macchina nell’ambiente di lavoro.

Sistemi di controllo model-based per sistemi multivariabili, in grado di gestire vincoli operativi (ad esempio di attuazione) e prestazioni ottimali.

Tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo, sia per il miglioramento della qualità del manufatto che per il risparmio di materiali ed energetico.

Realtà aumentata e virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale, in processi di progettazione e sviluppo di nuovi prodotti e servizi, anche in condivisione tra vari nodi della rete del centro di competenza, e per potenziare le capacità di marketing digitale e vendita delle imprese partner.

Tecnologie robotiche e di realtà aumentata e di sistemi di sensori per la manutenzione predittiva e training.

Tecnologie 4.0 per miglioramento dello stato di salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro.

Sensori realizzabili con diverse tecnologie, tra cui le tecnologie MEMS/MOEMS, quali dispositivi elettronici, meccanici, ottici e combinazioni.

Sviluppo e caratterizzazione materiali avanzati.

Digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori.

Tecnologie, reti e sistemi e comunicazione, wireless e wired, per connettere robot e/o macchine e persone con elevati standard di Quality of Service per la valutazione e la misura quantitativa delle performance generali del processo

Applicazioni e tecnologie per archiviazione ed elaborazione di dati, per sistemi data-intensive e ad elevata sicurezza per deployment in contesti industriali con robot e apparati di automazione.

Infrastrutture software di base, sistemi operativi e middleware, analisi, simulazione e verifica per sistemi di controllo adattivi per il supporto di applicazioni robotiche distribuite con vincoli real-time e di affidabilità.

Tecnologie per la cyber-security. La digitalizzazione dell’impresa si accompagna a un rischio di attacchi digitali che richiede una gestione professionale e rapida nel rispondere all’evoluzione delle tipologie di attacco.

 

Progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale:

Oltre all’ambito manifatturiero il CC ARTES 4.0 curerà i seguenti ambiti applicativi.

Ospedale 4.0, con automazione dei processi sanitari e sviluppo di nuova strumentazione diagnostica e terapeutica, con particolare riferimento a piattaforme robotiche strumentate meccatroniche e computer-assisted, e di metodi gestionali e di integrazione con i workflow ospedalieri.

Agri-food 4.0 e robotica industriale per l’agricoltura intensiva e di precisione, analisi anche mediante sensori chimici e telecamere avanzate delle condizioni del suolo tramite droni, robot terrestri mobili e reti di sensori.

Artigianato 4.0 e tecnologie per le micro e piccole-medie imprese a supporto dello sviluppo prodotto.

Logistica 4.0 e tecnologie per la movimentazione e stoccaggio delle merci.

Turismo 4.0, spettacolo e comunicazione digitale anche per l’organizzazione di eventi, manifestazioni corsi con l’obiettivo di educare e formare nuove generazioni alla robotica e alle tecnologie in Industria 4.0