fbpx

FONDO NUOVE COMPETENZE

Il Fondo nuove competenze (FNC) sostiene le imprese che hanno necessità di adeguarsi a nuovi modelli organizzativi e produttivi, in risposta alle transizioni ecologiche e digitali e in caso di progetti di investimento strategico o di transizione industriale, e che necessitano a questo fine di formare nuove competenze per i propri lavoratori e lavoratrici.  

Previsto per il 2024

Gli interventi del Fondo nuove competenze hanno ad oggetto il riconoscimento di contributi finanziari per datori di lavoro privati che abbiano stipulato accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro destinati a percorsi di sviluppo delle competenze dei lavoratori.  

Il Fondo rimborsa il costo delle ore di lavoro destinate alla frequenza della formazione e agevola in questo modo l’innalzamento del livello del capitale umano, offrendo ai lavoratori l’opportunità di acquisire nuove o maggiori competenze e di dotarsi degli strumenti utili per adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato di lavoro.  

Il Fondo è nato nel 2020 per contrastare le restrizioni causate dalla pandemia da Covid-19 che hanno coinvolto tutte le attività economiche, con danni ingenti all’economia e al mercato del lavoro.   

Anpal (ex Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) ha emanato due avvisi per l’utilizzo delle risorse del Fondo, il primo nel 2020 e il secondo nel 2022.

Un ulteriore finanziamento è previsto nel nuovo  Programma azionale Giovani, donne e lavoro, dove l’intervento del Fondo nuove competenze è qualificato come operazione di importanza strategica.

Nella scorsa edizione, era necessario procedere alla sottoscrizione di specifiche intese tra le Parti che prevedano la realizzazione di progetti formativi, il numero dei lavoratori coinvolti nell’intervento e il numero di ore dell’orario di lavoro da destinare a percorsi per lo sviluppo delle competenze nonché, nei casi di erogazione della formazione da parte dell’impresa, la dimostrazione del possesso dei requisiti tecnici, fisici e professionali di capacità formativa per lo svolgimento del progetto stesso. Il decreto interministeriale appena varato prevede in 200 ore il limite massimo delle ore da destinare allo sviluppo delle competenze per lavoratore, da svolgere entro 150 giorni dopo l’approvazione della domanda, compresa la rendicontazione delle attività.

Il fondo copriva fino al 100% i costi del personale in formazione, per le ore effettivamente fruite come allievi.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci subito a info@stargateconsulting.it

ARTICOLI RECENTI

CATEGORIE

CALENDARIO
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031